Misure di contenimento rischio da contagio- autodichiarazione Covid – 19.

Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi

A TUTTO IL PERSONALE

Prot. n.  2829/3.1.a.                                                                             Napoli,  22/05/2020

Al fine del contenimento del rischio da contagio, si comunica che, prima di accedere ai locali scolastici, sia il personale interno che il personale esterno deve osservare il seguente protocollo:

  • Rimanere al proprio domicilio in presenza di febbre (oltre 37.5°) o altri sintomi influenzali e di chiamare il proprio medico di famiglia e l'autorità sanitaria;

  • Essere consapevoli e di accettare di non poter fare ingresso o di non poter permanere nell'ambiente scolastico e di doverlo dichiarare tempestivamente laddove, anche successivamente all'ingresso, sussistano/sopravvengono le condizioni di pericolo (sintomi di influenza, temperatura, provenienza da zone a rischio o contatto con persone positive al virus nei 14 giorni precedenti, etc. ...);

    • Rispettare tutte le disposizioni delle Autorità, del datore di lavoro nel fare accesso a scuola. In particolare:

    mantenere la distanza di sicurezza (almeno 1 mt);

    osservare le regole di igiene delle mani;

    usare la mascherina, i guanti e dpi;

    assumere l'impegno di informare tempestivamente e responsabilmente il  DSGA della presenza di qualsiasi sintomo influenzale durante l'espletamento della prestazione lavorativa, avendo cura di rimanere ad adeguata distanza dalle persone presenti.

  • Prima di accedere ai locali scolastici, sia il personale interno che il personale esterno renderà apposita autodichiarazione per Covid -2019, compilando il modello allegato alla presente. Se la temperatura risulterà superiore ai 37,5°, non sarà consentito l'accesso ai luoghi di lavoro. Le persone in tale condizione - nel rispetto delle indicazioni riportate in nota – saranno momentaneamente isolate e fornite di mascherine, non dovranno recarsi al Pronto Soccorso e/o nelle infermerie di sede, ma dovranno contattare nel più breve tempo possibile il proprio medico curante e seguire le sue indicazioni;

  • E' fatto divieto di accedere nel luogo di lavoro a chi, negli ultimi 14 giorni, abbia avuto contatti con soggetti risultati positivi al COVID-19 o provenga da zone a rischio secondo le indicazioni dell'OMS2;

  • La rilevazione in tempo reale della temperatura corporea costituisce un trattamento di dati personali e, pertanto avviene ai sensi della disciplina privacy vigente. A tal fine si specifica:

  • la temperatura può essere rilevata e si può non registrare il dato acquisito. È possibile identificare l'interessato e registrare il superamento della soglia di temperatura solo qualora sia necessario a documentare le ragioni che hanno impedito l'accesso ai locali;

  • si fornisce l'informativa sul trattamento dei dati personali (All. l);

  • si ricorda che i dati possono essere trattati esclusivamente per finalità di prevenzione dal contagio da COVID-19 e non vengono diffusi o comunicati a terzi al di fuori delle specifiche previsioni normative (es. in caso di richiesta da parte dell'Autorità sanitaria per la ricostruzione della filiera degli eventuali "contatti stretti di un lavoratore risultato positivo al COVID-19);

  • in caso di isolamento momentaneo dovuto al superamento della soglia di temperatura, si assicurano le modalità che garantiscono la riservatezza e la dignità del lavoratore. Tali garanzie sono assicurate anche nel caso in cui il lavoratore comunichi all'ufficio preposto (DGSA) di aver avuto, al di fuori del contesto lavorativo, contatti con soggetti risultati positivi al COVID19 e nel caso di allontanamento del lavoratore che durante l'attività lavorativa sviluppi febbre e sintomi di infezione respiratoria e dei suoi colleghi;

  • la richiesta di una dichiarazione attestante la non provenienza dalle zone a rischio epidemiologico e l'assenza di contatti, negli ultimi 14 giorni, con soggetti risultati positivi al COVID-19, è fatta nel rispetto della disciplina sul trattamento dei dati personali, e nel rispetto di quanto disposto dal Decreto legge n. 6 del 23/02/2020, art. 1, lett. h) e i);

    • L'accesso di fornitori esterni avverrà solo tramite appuntamento, pertanto il DSGA, in accordo con il RSPP, predisporrà percorsi e tempistiche predefinite, al fine di ridurre le occasioni di contatto con il personale;

  • In caso di consegna di merce, gli autisti dei mezzi di trasporto devono rimanere a bordo dei propri mezzi: non è consentito l'accesso agli uffici per nessun motivo. Per le necessarie attività di approntamento delle attività di carico e scarico, il trasportatore dovrà attenersi alla rigorosa distanza di almeno un metro;

  • Per eventuale ingresso personale esterno il DSGA individua i servizi igienici dedicati, onde evitare l'utilizzo di quelli del personale dipendente e garantirà una adeguata pulizia giornaliera;

  • E' fatto divieto, per quanto possibile, l'accesso all'utenza; qualora fosse necessario l'ingresso di visitatori esterni (genitori, impresa di pulizie e di manutenzione,...), gli stessi dovranno sottostare a tutte le regole prescritte.

     Si allega la sottostante documentazione affinché il DSGA provveda a darne ampia comunicazione al personale tutto:

  • Informativa sul trattamento dei dati personali, art. 13 Regolamento UE n. 2016/679;

  • Indicazioni sulla rimozione e uso dei DPI;

  • opuscolo informativo del Ministero della Salute "Previeni le infezioni con il corretto lavaggio delle mani ";

  • Modello di “autodichiarazione” Coronavirus COVID-19

                                                                                                                                

                                                                      IL DIRIGENTE SCOLASTICO

  •                                                                        Prof. ssa Bianca Vinci

  •                                                    Firma autografa sostituita a mezzo stampa    

  •                                                       ai sensi dell’art. 3, co. 2, Dlv 39/1993                                 

     

 

 

Allegati

Non sono presenti allegati in questo articolo

Contatti