Circolare esplicativa relativa alla presentazione dell'elaborato ai sensi dell'Ordinanza Ministerial

Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi

Ai docenti ed ai genitori degli alunni delle classi terze.

Prot. 3109/6.2.p                                                                                             Napoli, 04/05/2020

La nota del Ministero dell'Istruzione n. 8464 del 28 maggio 2020 prevede che "La presentazione dell'elaborato di cui all'articolo 4,  deve avvenire alla presenza dell'intero consiglio di classe, presieduto dal coordinatore di classe; l'ordinanza non preclude ai docenti la possibilità di porre al candidato domande di approfondimento sull'elaborato stesso, mentre è esclusa la possibilità di procedere a qualsiasi forma di interrogazione sulla programmazione delle singole discipline."

In relazione al calendario pubblicato con le date e gli orari di presentazione dell'elaborato di ciascuna classe e di ciascun alunno si riportano qui di seguito le modalità di svolgimento della stessa: il C.D.C. nella figura del coordinatore che presiede la seduta inviterà l'alunno ad accedere al registro Spaggiari,  entrare in Classe Viva e subito dopo entrare in classe aule virtuali utilizzando la piattaforma Cisco Webex, luogo virtuale di riunione dei docenti del consiglio di classe. Ciascun alunno dovrà pertanto trovarsi in postazione almeno 5 minuti prima dell'orario previsto come da calendario pubblicato sul sito dell’Istituto ed attendere l'invito.

I colloqui prevedono la presenza di n. 1 (uno) alunno per volta, al fine di garantire allo stesso la massima tranquillità possibile e l'impossibilità di avere interferenze audio o video di altri compagni durante la propria presentazione.

Non è consentita alcuna registrazione del momento di colloquio orale, da parte degli alunni e delle loro famiglie.

Non sarà possibile "girare" l'invito a soggetti terzi estranei alla fase del colloquio.

Bisognerà assicurare il rispetto dei tempi previsti per la presentazione: pertanto, se l'alunno, per qualsiasi ragione, non si dovesse connettere entro 5 minuti dall'orario previsto da calendario, si darà inizio al colloquio dell'alunno successivo. L'alunno risultato assente sarà richiamato alla fine del gruppo previsto per quella sessione. Se l'alunno risultasse ancora assente, la sua esposizione orale verrà messa in coda ai colloqui previsti per la giornata e il coordinatore avrà cura di inoltrare tempestivamente il nuovo invito.

Famiglie ed alunni dovranno prendere nota delle seguenti disposizioni:

Ogni alunno/a:

  • dovrà presentarsi puntuale all'invito, con idoneo abbigliamento, avendo cura di non oscurare la propria immagine in segno di rispetto per il consiglio di classe per tutta la durata della sessione e, tenuto conto del valore istituzionale dell'incontro, non inoltrare l'invito ad altri, non videoregistrare il colloquio e parlare solamente quando il consiglio di classe gli darà la parola. Per il resto del tempo dovrà lasciare spenta la funzione microfono; potrà presentare telemáticamente il proprio elaborato ed avrà a disposizione in totale 15 min per farlo.

Ogni famiglia:

  • avrà cura di verificare in anticipo la funzionalità della propria strumentazione digitale e della connessione di rete e, in caso di malfunzionamento, ne darà tempestiva comunicazione all'istituzione scolastica tramite contatto con il coordinatore ed invio alla posta istituzionale; inoltre avrà cura di vigilare affinché il proprio figlio/a sia presente al momento della presentazione orale dell'elaborato;

  • presenzierà alla presentazione dell'elaborato, ma non potrà intervenire durante la presentazione stessa e, in segno di rispetto, è opportuno che non sia presente in nessuna inquadratura durante l'esame;

  • non potrà registrare il colloquio dei figli avrà cura di vigilare che l'invito inoltrato al proprio figlio non venga "girato" ad altri estranei.

Si rammenta che, laddove si venga a conoscenza delle violazioni delle indicazioni di cui sopra ovvero che gli inviti vengano forniti a soggetti terzi o che vengano registrate e diffuse immagini e registrazioni dei colloqui, sarà cura dello scrivente Dirigente predisporre tutte le attività necessarie (ivi comprese le denunce alla autorità giudiziaria) a tutela della privacy degli alunni e dei componenti dei consigli di classe interessati al momento del colloquio.

La presente circolare è pubblicata sul sito web della scuola ma anche caricata sul portale Spaggiari nella sezione bacheca per verificare che i genitori ne prendano visione: i genitori devono provvedere tempestivamente ad apporre il flag sulla presa visione.

 Eventuali spostamenti, per situazioni particolari documentate, relativamente all'orario di colloquio, saranno gestiti direttamente dal docente coordinatore.

 

                IL DIRIGENTE SCOLASTICO

                         Prof.ssa Bianca Vinci   

   Firma autografa sostituita  a mezzo stampa

                    ex art. 3 c. 2 Dlgs 39/93

Allegati

Non sono presenti allegati in questo articolo

Contatti